\Contenuti/
I graffiti del Palazzetto CriminaleI graffiti del Battistero di San Giovanni I graffiti del Palazzo ArcivescovileI graffiti del Santuario della Madonna delle Grazie di Voltri I graffiti del Palazzo del Principe a Fassolo I graffiti del Santuario della Madonnetta I graffiti della Chiesa di San Donato I graffiti della Cappella di San Rocco a Nervi I graffiti della Cattedrale di San LorenzoI graffiti della Chiesa dei SS. Cosma e Damiano I graffiti della Chiesa di San Matteo I graffiti della Chiesa di San Siro I graffiti della Chiesa di Santo Stefano I graffiti della Chiesa del Santo nome di Maria I graffiti delle Mura delle Grazie, della Marina e adiacenze I graffiti dell’Abbazia del Boschetto I graffiti dell’Albergo dei Poveri I graffiti di Palazzo Cattaneo della Volta I graffiti del Palazzo Quartara già Doria I graffiti dl Palazzo Ricci I graffiti di Palazzo San Giorgio I graffiti di Palazzo Tursi I graffiti di Salita San Francesco da Paola I graffiti di Salita Superiore Rondinella I graffiti di Via Prè I graffiti di Viale Odino I graffiti di Villa Centurione Doria di Genova Pegli I graffiti di Villa Imperiale I marchi dei lapicidi in Via San Nazaro Graffiti sui portali del Centro Storico di Genova

I graffiti del Palazzetto Criminale

Il Governo della Repubblica di Genova decretò nel 1583 la costruzione del Palazzetto Criminale. Lo scopo del palazzo era quello di ospitare, oltre le celle carcerarie, i locali necessari per il completo espletamento della giustizia. Nel 1817 il palazzo diventò sede dell’Archivio di Stato. I graffiti che sono stati tracciati sugli stipiti del portone d’ingresso, sulle colonne in marmo del cortile e sulle balaustre e colonne di due dei tre loggiati sono dovute ai soldati di ventura di etnia tedesca che componevano la guardia di palazzo; le loro testimonianze sono costituite in massima parte da nomi, si trovano poi, tra l’altro, simboli araldici (quatre de chifffre), simboli religiosi, giochi, un grande veliero e due villaggi. I graffiti interni all’unica cella che ci è pervenuta sono dovuti invece agli uomini ivi rinchiusi e sono costituiti in massima parte da nomi, date ed alcune frasi. Le date incise sia dai soldati sia dai carcerati i ndicano che i graffiti sono stati eseguiti soprattutto nel primo quarto del XVII secolo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via Tommaso Reggio - Molo

Data

Caric. su primo sito web IISL il 04/04/2009

I graffiti del Battistero di San Giovanni

I graffiti di San Giovanni sono stati tracciati sugli scalini di accesso all'edificio e consistono in un filetto e segni alfanumerici di incerta datazione e attribuzione.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazzetta di San Giovanni il Vecchio - Molo

Data

15/03/2009: Prima edizione sito IISL Ge

I graffiti del Palazzo Arcivescovile

E’ controverso se il primitivo Palazzo Arcivescovile si trovasse ove si trova l’attuale oppure fosse presso il chiostro di S. Lorenzo in corrispondenza della cattedrale alla qua le era collegato con un ponte aereo ; quello che invece conosciamo con certezza è che fu costruito nel 1530 (altre fonti indicano il 1520) su disegni di Domenico Caranca coadiuvato da Giovanni Pietro e Giovanni Maria Pessallo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via Tommaso reggio - Molo

Data

14/11/2008: Prima edizione sito IISL Ge

I graffiti del Santuario della Madonna delle Grazie di Voltri

I graffiti del Santuario della Madonna delle Grazie di Voltri sui trovano all’esterno dell’edificio su vari sedili e consistono in alcuni filetti ed almeno una scacchiera, quindi appartenenti alla categoria dei graffiti a carattere ludico; gli autori vanno certamente ricercati nei frequentatori del luogo religioso; sono da ritenersi non anteriori al XIX secolo. Pubblicazioni I. Pucci, “Giochi sulla pietra nel Genovesato” p. 169 in Il paese dei balocchi, Erga edizioni, Genova, 2001

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via al Santuario Madonna delle Grazie - Voltri

Data

12/03/2009: Primo caric. sito IISL Ge

I graffiti del Palazzo del Principe a Fassolo

I graffiti del Palazzo del Principe si trovano sulle pareti affrescate della Loggia degli Eroi. Consistono in numerosi nomi accompagnati da date, segni araldici, numerose figure di imbarcazioni, pesci, uccelli ecc. Gli autori sono soprattutto i soldati costituenti la guardia di palazzo. Compaiono subito dopo la costruzione del palazzo all’inizio del XVI sec. e si protraggono per almeno due secoli. Pubblicazioni I. Pucci, “I graffiti del Palazzo del Principe Andrea Doria in Genova” in Archeologia Postmedievale n. 10, pp. 141-154, Ed All’Insegna del Giglio, Borgo S. Lorenzo (FI), 2006 I. Pucci “I soldati di Ventura a Genova attraverso i loro graffiti”, Istituto Int. di Studi Liguri Sez. di Genova e Circolo Dipendenti Regione Liguria, Genova, 2008

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via San Benedetto - San Teodoro

Data

04/04/2009: Prima edizione sito IISL Ge

I graffiti del Santuario della Madonnetta

I graffiti del Santuario detto della “Madonnetta” consistono in un unico filetto inciso su un sedile in ardesia del sagrato; l’autore va ricercato in un frequentatore dell’edificio religioso e probabilmente non è anteriore al XIX secolo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Salita della Madonnetta - Castelletto

Data

12/03/2009: Prima edizione sito IISL Ge

I graffiti della Chiesa di San Donato

I graffiti della Chiesa di san Donato sono stati tracciati sulle colonne interne all’edificio e consistono in due imbarcazioni, una torre e alcuni animali; possono in parte essere stati tracciati per grazia ricevuta e la datazione sembra comprendersi tra il XIII ed il XV basandosi sulla tipologia delle navi. Pubblicazioni A. Priuli – I. Pucci “Incisioni rupestri e megalitismo in Liguria”, p. 129, Priuli & Verlucca edit., Ivrea, 1994

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza di San Donato- Molo

Data

08/10/2008: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti della Cappella di San Rocco a Nervi

I graffiti della Cappella di san Rocco si trovano sui sedili del portico e consistono soprattutto in due filetti e vari nomi; gli autori vanno ricercati nei frequentatori della cappella o semplici viandanti; sono da ritenersi posteriori al XX secolo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via Cresta di San Rocco - Nervi

Data

12/03/2009: Caric. su primo sito IISL Ge

I graffiti della Cattedrale di San Lorenzo

I graffiti della Cattedrale di San Lorenzo si trovano all’esterno dell’edificio sulla scalinata, sul basamento di un leone e sulle pareti laterali; consistono in alcuni filetti, una figura umana ed una scacchiera murata verticalmente; gli autori vanno ricercati nei frequentatori dell’area; salvo i filetti appartenenti al XIX secolo, le altre figure sono certamente anteriori. Pubblicazioni I. Pucci, “Giochi sulla pietra nel Genovesato” p. 167 in Il paese dei balocchi, Erga edizioni, Genova, 2001 A. Priuli – I. Pucci “Incisioni rupestri e megalitismo in Liguria”, p. 129, Priuli & Verlucca edit., Ivrea, 1994

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza San Lorenzo - Molo

Data

04/04/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti della Chiesa dei SS. Cosma e Damiano

I graffiti della Chiesa dei SS. Cosma e Damiano consistono in un unico filetto tracciato sugli scalini di accesso all’edificio; l’autore va ricercato in un fruitore della chiesa e probabilmente risalente al XIX secolo. Pubblicazioni I. Pucci, “Giochi sulla pietra nel Genovesato” p. 169 in Il paese dei balocchi, Erga edizioni, Genova, 2001 A. Priuli – I. Pucci “Incisioni rupestri e megalitismo in Liguria”, p. 129, Priuli & Verlucca edit., Ivrea, 1994

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza San Cosimo - Molo

Data

12/03/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti della Chiesa di San Matteo

I graffiti della Chiesa di S. Matteo si trovano nel chiostro e consistono in vari cruciformi, lettere iniziali di nomi ed uno stemma nobiliare; gli autori possono essere ricercati sia tra il clero sia tra occasionali visitatori in un’età indefinibile ma certamente non recente.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza San Matteo - Maddalena

Data

22/03/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti della Chiesa di San Siro

I graffiti della Chiesa di San Siro sono stati tracciati sugli scalini di accesso all’edificio e consistono in un nome ed una data dovuti evidentemente ad un fedele che ha voluto lasciare la propria testimonianza sul finire del XVIII secolo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via San Siro - Maddalena

Data

08/10/2008: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti della Chiesa di Santo Stefano

I graffiti della Chiesa di Santo Stefano sono stati tracciati sugli stipiti del portone centrale; tra questi spicca una croce del Golgota opera di qualche fedele in epoca imprecisata.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza di Santo Stefano - Portoria

Data

08/10/2008: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti della Chiesa del Santo nome di Maria

I graffiti della Chiesa del Santo nome di Maria consistono in un unico esemplare e cioè un monogramma di tipo devozionale; è inciso sul gradino del portale evidentemente da un fedele in epoca imprecisata.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza delle Scuole Pie- Molo

Data

22/07/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti delle Mura delle Grazie, della Marina e adiacenze

I graffiti delle Mura delle Grazie, della Marina e Campo Pisano sono composti in massima parte da filetti che hanno interessato in un caso una lastra di copertura dell’acquedotto e nei rimanenti le cimase dei parapetti delle mura o del muretto del vicolo; gli autori dediti al gioco all’aperto sono generalmente ragazzi ed anziani; l’epoca è probabilmente ottocentesca.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Mura delle Grazie, Mura della Marina, Vico di Campo Pisano - Molo

Data

12/05/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti dell’Abbazia del Boschetto

I graffiti dell’ Abbazia del Boschetto si trovano nei due chiostri e consistono in due filetti ed una scacchiera, quindi appartenenti alla categoria dei graffiti a carattere ludico; gli autori vanno certamente ricercati nei monaci benedettini; sono da ritenersi posteriori alla fine del XVI secolo. Pubblicazioni I. Pucci, “Giochi sulla pietra nel Genovesato” p. 169 in Il paese dei balocchi, Erga edizioni, Genova, 2001

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via del Boschetto - Cornigliano

Data

12/03/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti dell’Albergo dei Poveri

I graffiti dell’Albergo dei Poveri consistono soprattutto in uno stemma sabaudo inciso su una balaustra prospiciente l’ingresso; l’autore va ricercato in un appartenente o ammiratore di Casa Savoia; è da ritenersi posteriore al 1815.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza Emanuele Brignole - Castelletto

Data

17/01/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Palazzo Cattaneo della Volta

I graffiti di Palazzo Cattaneo sono stati tracciati su una colonna di uno dei portali della piazza e consistono in un data (1617) con una figura umana; si può ipotizzare che l’autore fosse un soldato visto l’abbigliamento della figura.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza Cattaneo - Molo

Data

08/10/2008: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti del Palazzo Quartara già Doria

I graffiti del Palazzo Quartara già Doria sono tracciati sugli stipiti delle porte dell’atrio e consistono in alcune imbarcazioni, cruciformi ed un volatile. Gli autori vanno ricercati probabilmente nella guardia di palazzo e dovrebbero risalire alla seconda metà del XVI secolo.. Pubblicazioni I. Pucci, “I graffiti di Palazzo Quartara, già Doria” in Ligures n. 8, p. 264-267, Istituto Internazionale di Studi Liguri, Bordighera, 2012

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza San Matteo - Maddalena

Data

16/10/2012: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti dl Palazzo Ricci

I graffiti dl Palazzo Ricci sono stati tracciati su uno dei sedili in pietra (scacchiera) e su una lastra della pavimentazione (due filetti). Autori probabili ragazzini o anziani durante il XIX secolo. Pubblicazioni I. Pucci, “Giochi sulla pietra nel Genovesato” p. 168 in Il paese dei balocchi, Erga edizioni, Genova, 2001

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza di San Lorenzo - Molo

Data

12/03/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Palazzo San Giorgio

I graffiti di Palazzo San Giorgio sono stati tracciati sul sedile esterno del porticato e consistono in due filetti e lettere di iniziali; sulle colonne intagli da affilatura di lame. Non vi sono elementi per stabilire autori e datazione. Pubblicazioni I. Pucci, “Giochi sulla pietra nel Genovesato” p. 169 in Il paese dei balocchi, Erga edizioni, Genova, 2001 A. Priuli – I. Pucci “Incisioni rupestri e megalitismo in Liguria”, p. 129, Priuli & Verlucca edit., Ivrea, 1994

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Piazza Caricamento - Maddalena

Data

22/03/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Palazzo Tursi

I graffiti di Palazzo Tursi sono stati tracciati sulle balaustre dell’atrio e del loggiato superiore; essi consistono in alcuni filetti. Difficile immaginare chi tra i vari frequentatori del palazzo (guardia di palazzo o i successivi seminaristi gesuiti) siano stati gli autori, conseguentemente anche la datazione rimane incerta.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via Garibaldi - Maddalena

Data

02/08/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Salita San Francesco da Paola

I graffiti Salita San Francesco da Paola sono stati tracciati sulle lastre della cimasa del muretto che accompagna la salita; essi consistono in nomi, date e numerosi filetti. Gli autori saranno certo da ricercarsi nei fedeli che si recavano al santuario e la datazione probabile è inquadrabile nei secoli XIX e XX.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Salita San Francesco da Paola – S. Teodoro

Data

14/11/2008: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Salita Superiore Rondinella

I graffiti di Salita Superiore Rondinella consistono in due filetti tracciati sulla cimasa del muretto che affianca la salita. Non è possibile stabilire autore e datazione anche se è noto che la salita era percorsa da soldati tedeschi durante il giro di ronda a controllo delle mura della città all’epoca della Repubblica di Genova.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Salita Superiore Rondinella - Maddalena

Data

09/07/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Via Prè

I graffiti di Via Prè si trovano sulla balaustra in corrispondenza di Palazzo Reale. Essi consistono in vari filetti passatempo di ragazzi e anziani; la datazione è posteriore alla metà del XIX secolo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via Prè- Prè

Data

14/05/2014: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Viale Odino

I graffiti di Viale Odino consistono in un unico esemplare di filetto tracciato su una lastra del selciato, lastra qui probabilmente reimpiegata provenendo altro sito. Impossibile perciò stabilire autore e datazione anche se questa non dovrebbe essere anteriore al XIX secolo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Viale Odino - Castelletto

Data

09/07/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Villa Centurione Doria di Genova Pegli

I graffiti di Villa Centurione Doria di Genova Pegli si trovano incisi sugli stipiti delle porte che si aprono sull’atrio. Sono in massima parte attribuibili ai soldati tedeschi di guardia del palazzo e consistono in nomi, date, luoghi di provenienza, figure umane, chiese imbarcazioni ed un quadrato magico (sator). I graffiti dei soldati di Giovanni Andrea Doria risalgono al 1595 e anni successivi. Pubblicazioni I. Pucci, “I graffiti di Ville Centurione Doria di Genova Pegli” in Ligures, n. 5, p. 115-124, Istituto Internazionale di Studi Liguri, Bordighera, 2007 I. Pucci “I soldati di Ventura a Genova attraverso i loro graffiti”, Istituto Int. di Studi Liguri sez. di Genova e Circolo Dipendenti Regione Liguria, Genova, 2008

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Villa Centurione Doria - Genova Pegli

Data

04/04/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I graffiti di Villa Imperiale

I graffiti di Villa Imperiale consistono in un’unica data (1736) incisa su un gradino dello scalone che porta al loggiato sito al primo piano.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Villa Imperiale – S. Fruttuoso

Data

12/03/2009: Primo caric. su sito IISL Ge

I marchi dei lapicidi in Via San Nazaro

I graffiti sono incisi su 6 delle 19 pietre che orlano l’esterno del marciapiede di una villa. Tali graffiti presentano il medesimo simbolo il quale rimane oscuro nel suo significato. Quella che appare l’ipotesi più probabile lo vede quale marca dello scalpellino che ha sbozzato le pietre.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Via San Nazaro - Albaro

Data

05/11/2011: Primo caric. su sito IISL Ge

Graffiti sui portali del Centro Storico di Genova

Analisi dei graffiti osservati su alcuni portali del Centro Storico riconducibili per soggetto ad autori che hanno riprodotto figure della memoria individuali o disegni per puro passatempo.

Autore

Italo Pucci

Ubicazione

Centro Storico

Data

13/11/2018: primo caric. su sito IISL Genova